Descrizione Progetto

Consorzio Forestale Lario Intelvese

L’attività operativa del Consorzio rappresenta uno stimolo, sia economico sia culturale, per il rilancio del settore primario della Valle. Un altro obiettivo del progetto consiste nel creare nuove opportunità occupazionali in campo ambientale. Il Consorzio ha quindi lo scopo di promuovere lo sviluppo dell’attività agro-silvo-pastorale e la gestione delle risorse ambientali e territoriali conferite dai Soci.
Le attività del Consorzio: analisi territoriale; elaborazione protocollo per classificazione particelle forestali e tronchi di latifoglia; sulla base della letteratura in materia e dell’esperienza dei tecnici del CNR verrà stilato un protocollo da utilizzare in campo per valutare la qualità del soprassuolo delle particelle da destinare alla produzione legnosa e per la classificazione dei toppi; cantieri forestali per l’approvvigionamento del materiale e la verifica della valutazione ; sia attraverso personale del Consorzio sia avvalendosi di ditte esterne verranno utilizzate le particelle forestali individuate, il materiale servirà sia per la produzione dei prototipi sia per la preparazione dei provini da utilizzare per le prove tecnologiche di laboratorio; segagione ed essiccazione artificiale; i tronchi verranno inviati presso segheria locale per le operazioni di segagione e stagionatura, la stagionatura artificiale è necessaria per accorciare i tempi e poter predisporre i prototipi per la fine del primo anno di attività; Certificazione COC su protocollo PEFC; elaborazione dati forestali per verifica e stesura del protocollo di valutazionedelle particelle forestali e toppi di latifoglia; i rilievi e i dati raccolti durante la contrassegnatura verranno elaborati e comparati alle ipotesi di partenza.
I risultati saranno utilizzati per la preparazione di pubblicazioni; stesura manuale classificazione tronchi di latifoglia ; verificata la correlazione tra prima classificazione dei toppi e risultati ottenuti in segheria sarà steso il manuale;
organizzazione giornata divulgativa a livello locale con visita nelle particelle utilizzate; anche una giornata tecnico dimostrativa rivolta alle tecniche selvicolturali e di utilizzazione verrà organizzata in Valle Intelvi e consisterà anche in visite in campo; stesura articoli per stampa tecnica; ai fini divulgativi verranno stesi articoli tecnici da pubblicare sulla stampa specializzata.

sito internet: www.lariointelvese.eu

GRISS - Gruppo Ricerca Sviluppo Sostenibile

Il GRISS è il Gruppo di Ricerca sullo Sviluppo Sostenibile (GRISS) del Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e del Territorio dell’Università di Milano Bicocca; è composto da docenti universitari, ricercatori e professionisti dell’ambiente che hanno deciso di unire le proprie conoscenze e capacità per promuovere le attività di ricerca nell’ambito della sostenibilità dello sviluppo. Obiettivo è quello di potenziare la diffusione della cultura scientifica al fine di favorire l’integrazione tra aspetti ambientali, economici, sociali e istituzionali, condizione necessaria per operare verso l’attuazione pratica dei concetti teorici connessi alla sostenibilità. La sfida della sostenibilità, infatti, è rappresentata dalla capacità di individuare e definire nuovi modelli di sviluppo in grado di conciliare le esigenze di cittadini, imprese e istituzioni con la tutela e la conservazione qualitativa, quantitativa e funzionale dell’ambiente. Il GRISS è coordinatore scientifico del progetto BOMO e si occuperà di valutare la sostenibilità della filiera bosco-mobile che si intende attuare, e di identificare gli ambiti di intervento più rilevanti per ottimizzare l’uso delle risorse e ridurre gli impatti ambientali lungo tutto il processo, promuovendo l'ecoinnovazione di prodotto e processo e impostando un modello di filiera basata sulla valutazione del potenziale delle risorse locali e sul trasferimento di conoscenza e tecnologico..

sito internet: www.griss.it

IVALSA Istituto per la Valorizzazione del Legno e delle Specie Arboree

IVALSA Istituto per la Valorizzazione del Legno e delle Specie Arboree, nasce nel settembre del 2002 dalla fusione di tre Istituti del Consiglio Nazionale delle Ricerche per la Propagazione delle Specie Legnose, per la Ricerca sul Legno e per la Tecnologia del Legno.
L'istituto si configura come una organizzazione della filiera foresta-legno, una filiera dove l'esigenza di sperimentazione di base, di ricerca applicata, di supporto all'attività normativa e di certificazione è molto elevata.
L’attività dell’IVALSA che andrà a svolgere nel “Progetto di attivazione della filiera legno-arredo ecosostenibile” si articolerà su due temi:
Caratterizzazione fisica, meccanica e tecnologica del legno, con prove di laboratorio su provini di piccole dimensioni,
Carta della Qualità del legno, derivata analiticamente da parametri di forma del tronco e grandezze fisiche misurate su campioni derivanti da lotti in abbattimento, unitamente a parametri che descrivo la qualità morfologica della pianta in piedi.
Coerentemente con gli obiettivi generali del progetto, nell’ambito della valorizzazione e della caratterizzazione del legno, si propone un percorso di ricerca in due fasi di cui una relativa alla caratterizzazione del legno allo scopo di fornire informazioni agli utilizzatori in merito ad alcune proprietà tecnologiche, ed una seconda relativa al rilievo di alcuni parametri qualitativi del legno e parametri morfologici delle piante effettuato in zone di interesse produttivo delle foreste dell’Intelvese allo scopo di fornire al pianificatore una Carta della Qualità del legno.
Le specie legnose oggetto di indagine sono acero, frassino e faggio, che rivestono un elevato interesse tecnologico e commerciale per impieghi specifici, di falegnameria fine, arredamento e, limitatamente a tronchi di elevatissima qualità, produzione di tranciati per la nobilitazione di pannelli.

sito internet: www.ivalsa.cnr.it

Progetto Lissone

Progetto Lissone è una Società per Azioni nata con lo scopo di rappresentare in maniera globale la potenzialità, la professionalità e l'immagine degli operatori del settore del mobile presenti nella città di Lissone, pur riconoscendo le diversità degli interessi di categoria dei singoli associati.
Progetto Lissone S.p.A. è stata costituita nell'ottobre del 1997, prima S.p.A. a capitale misto pubblico-privato, con l'obiettivo di "... far rinascere e polarizzare l'interesse attorno ad una città unica in Italia per la numerosa presenza di operatori del settore legno, con il patrocinio del comune, ed avente per oggetto la promozione, l'organizzazione ed il coordinamento, sia in Italia che all'estero, di ogni iniziativa tendente a potenziare le attività economiche locali, nell'interesse di imprese o di associazioni legate alla produzione ed alla commercializzazione del mobile e delle attività indotte, collaterali ed affini..” (dalla bozza di statuto della società Progetto Lissone S.p.A.). Progetto Lissone è composto da una parte pubblica, identificata nell'amministrazione comunale di Lissone e da una parte privata, composta da 170 soci residenti ed operanti sul territorio di Lissone. I soci di parte privata rappresentano le quattro categorie fondamentali nel campo dell'arredamento: artigiani, commercianti, industriali, professionisti.
Gli obiettivi che crediamo Progetto Lissone debba perseguire, si posizionano su di un livello decisamente più ambizioso: il loro raggiungimento permetterà di ottenere e superare gli obiettivi originari dell'iniziativa lissonese e di perseguirne altri, complementari, lungo il percorso.
Progetto Lissone si occuperà della progettazione degli arredi; avvalendosi di un team di architetti specializzati in eco – design, della produzione di prototipi con il legname proveniente dalla Valle Intelvi; con la collaborazione di artigiani di Progetto Lissone e collaborerà alla valutazione dell’ impatto ambientale dei Processi industriali.:

sito internet: www.progettolissone.it

Brand Evolution

Brand Evolution s.r.l.
Il nostro Gruppo da sempre ricopre un ruolo d’avanguardia nello sviluppo di una comunicazione innovativa nel Paese Italia. L’azienda nasce nel 1977 con il nome Brand X, si trasforma successivamente in Brand X Comunicazione, sino all’attuale denominazione.
Queste trasformazioni sono dovute agli adattamenti e –appunto- alle evoluzioni della nostra società. In particolare, con Brand Evolution l’agenzia modifica per la prima volta il suo statuto sviluppando attività al giorno d’oggi irrinunciabili come: ufficio stampa, editoria, organizzazione di mostre ed eventi, i new media e aprendosi in maniera organica al settore della sostenibilità ambientale.
L’agenzia è stata fondata ed è diretta da Nicoletta Cova.
Attraverso la nostra costante collaborazione con l’associazione senza scopo di lucro Rinenergy®, in questi ultimi anni abbiamo sposato in toto la causa della sostenibilità e dell’efficienza energetica.
Brand Evolution si occuperà della comunicazione, dell’ufficio stampa e della gestione del sito internet.

sito internet: www.b-evolution.it

Eco-Network

Eco-Network, fondata da Giulia Berruti, è un’azienda composta da un team di persone che conta tra i suoi più stretti collaboratori anche tre bioarchitetti.
Eco-Network ha contribuito a fare cultura sul tema della sostenibilità ambientale con corsi di formazione, incontri, mostre ed eventi.
Eco-Network progetta, sviluppa e realizza eventi espositivi per promuovere le aziende impegnate nella sostenibilità ambientale. La progettazione dell'evento e'composta dal concepì all'allestimento. Tutti i nostri progetti sono realizzati dal team di Eco-Network, formato da architetti esperti in bioarchitettura.
Eco-Network, che si occuperà della comunicazione e della promozione del progetto, soprattutto in previsione del Salone del Mobile 2010, in cui verranno presentati i prototipi..

sito internet: www.eco-network.it